Chi li abbandona

di Piero Meini

 

Un ulteriore sonetto con acrostico del nostro Piero, grande appassionato di cultura popolare maremmana e di questo genere di poesia

Chi li abbandona… non merita niente,

Ha solo un vuoto immenso nel cuore,

Incomprensibile… e non si pente,

Lurido verme… non sente il dolore!

Impauriti… lasciati per ore

Alle intemperie, indifesi… avvilente!

Brividi intensi di vero terrore…

Bene che vada chi vede o chi sente

Avrà pietà… per la vita che muore!

Non sempre il tempo poi gioca a favore,

Dipende quanto han dovuto soffrire…
O se è già tardi pe’ un altro avvenire!

Nel cuore è come il più grande sgomento…

Auschwitz… col fumo… che vola nel vento!

Maremma, 2 novembre 2020                                                                                                          Poemini Rei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.