Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

di Piero Meini

Senza più parole

Sono solo parole…                                             Monologo di Paola Cortellesi

Sonetto con acrostico di Piero Meini… Senza più parole

 Siamo di nuovo a piangere le donne

E forse… ancora peggio di com’era,

Non si va avanti… sono le colonne!

Zelanti? Pretenziose? …che maniera!

A chi fa loro male… a primavera,
Poi dopo… sia da mamme che da nonne,

Io li farei marcire lì… in galera…!!
h! ma che dici, loro ‘un son madonne,

Per dire… ma si montano la testa,

A volte ‘un ce la fai… non è normale,

Resisti fino a che la mente è desta…

Oh… ma nessuno poi vuol far del male!

Le storie sono queste… giorno o sera,
E poi si piange… un sogno… una chimera!

Maremma, 25 novembre 2020                                                                            Poemini Rei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.