Preparativi per l’anno dantesco

di Renata Adriana Bruschi
Coordinatrice del Progetto La Maremma per Dante

In prossimità del VII Centenario Dantesco del 2021, si è costituito a Grosseto il Comitato Celebrativo “La Maremma per Dante, Cultura per la vita”. Nel contesto di queste celebrazioni, si vuole valorizzare la ricchezza storica e culturale del territorio maremmano. La proposta, avanzata dall’Associazione “Amici della Cattedrale” di Grosseto nel 2019, è stato accolta con entusiasmo da varie personalità dell’ambiente culturale e associativo, e ciò ha consentito la programmazione di numerosi eventi, da realizzare da febbraio a novembre 2021. Grazie alle risorse della rete telematica, gli incontri con i referenti degli enti pubblici e privati sono andati avanti anche quando la situazione sanitaria impose e continua a richiedere la massima cautela nelle occasioni sociali.
Quando il presidente del Comitato Francesco Donati illustrò il Calendario del Settecentesimo anniversario in conferenza stampa a settembre del 2020, sottolineò tre novità del progetto “La Maremma per Dante”: la significativa portata internazionale, come si evince dal nome dei relatori internazionali – presenti a Grosseto oppure contattati per via telematica -, il forte dialogo con il mondo scolastico, che presuppone il protagonismo degli studenti in alcuni eventi e la collaborazione preziosa degli insegnanti, e soprattutto il coinvolgimento dell’intero territorio maremmano che diventa parte attiva nella progettazione e realizzazione dell’evento celebrativo.
Dall’incontro tra il Comitato Celebrativo e la Società Corale Puccini è scaturita l’idea di bandire il Concorso per Composizioni Corali “PuccinInsieme al Sommo Poeta” rivolto a compositori attivi in Italia e all’estero. Molti artisti plastici hanno avuto occasione di mettere in mostra il proprio talento attraverso opere pittoriche o grafiche ispirate alle terzine di Dante. Ora grazie all’iniziativa della Società Corale Puccini i compositori musicali sono sollecitati a trarre ispirazione da quegli stessi versi. L’idea pare quanto di più indicato possa esserci, se si pensa alla grande varietà di registri linguistici contenuti nei sonetti giovanili, nelle canzoni e soprattutto nelle tre cantiche della Commedia, capolavoro della maturità. In sintesi, le terzine inducono a provare sentimenti diversi che ogni compositore potrà selezionare a seconda della sua sensibilità e del suo talento, per ottenere esiti convincenti e originali negli spartiti per coro, novità voluta dalla Corale Puccini con la promozione del Concorso internazionale.
Il Comitato “La Maremma per Dante” è felice di essere parte attiva nella realizzazione di questa proposta innovativa e internazionale, in linea con i principi guida che animano la progettazione dell’Anno Dantesco 2021 in Maremma. Stimolare la creatività e offrire un’occasione per veicolare le parole di Dante, anche attraverso nuovi strumenti tecnologici, sono i propositi centrali del progetto “La Maremma per Dante” e riflettono l’attualità del pensiero dantesco.
Ai fini di una diffusione capillare di tutto questo, sono stati attivati diversi account che permettono di restare aggiornati sulle attività proposte. Un ampio ventaglio di risorse telematiche in cui ciascuno potrà trovare materiali adeguati alle proprie curiosità.

https://twitter.com/LMpD21

https://www.instagram.com/lamaremmaperdante/
https://www.facebook.com/groups/LMpD21/
https://www.facebook.com/LaMaremmaperDante
https://www.youtube.com/Lamaremmaperdante2021
https://independent.academia.edu/LaMaremmaperDante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.